@due_sorelle_sul_divano · Collaborazione - Autori Emergenti · contributors · Poesia · Recensione

Recensione – Ti amerò da qui – Vanessa Sobrero

Scheda Tecnica

Trama

“ho
baciato
con i miei occhi
le linee spesse del tuo volto
così tante volte
che i miei sogni
sono un tuo ritratto.”

C’è una canzone francese che dice: mi fai ballare sulla punta delle dita, come una sigaretta. Ed è così che l’ho sempre vissuto io l’amore, come una sigaretta che viene tenuta in una mano, fatta ballare, baciata, consumata e poi gettata via. Ma non tutto l’amore è fatto per essere consumato e gettato via, non tutto l’amore è fatto per andarsene. Ci sono amori che restano: le amicizie.
Non mi piacciono le virgole e non credo nella punteggiatura. Mi piacciono gli spazi, i vuoti in cui lasciar cadere le parole, in cui far riecheggiare i silenzi. Mi piace fare a pezzi i versi e lasciarli spezzati, un po’ come me.
E un po’ come te, credo.
Queste poesie sono per te, che hai avuto il cuore spezzato a metà, in tre quarti e in un milione di pezzi. Per te che hai amato da dietro un angolo, o da chilometri di distanza. Per te che ti sei illuso, che hai amato l’inafferrabile con speranza.
Per te che sei rimasto.

Biografia autore

Vanessa Sobrero nasce in provincia di Milano con un nome diverso, nel marzo del 1993. È cresciuta a suon di rock and roll e Barbera ed è da sempre appassionata di arte e fotografia. Studia ingegneria chimica al Politecnico di Milano, quando non scrive o guarda serie TV.
Nel 2017 ha pubblicato il suo romanzo d’esordio: Tra mille baci d’addio (Les Flâneurs Edizioni). Nel maggio 2018 ha esordito con il suo primo romanzo in self-publishing, la commedia romantica In ogni stella nascosta.
Attualmente sta lavorando a diversi progetti letterari, è possibile che ne finisca qualcuno prima o poi.

Recensione

Scrivere poesia non è semplice.
E tanto meno lo è leggerla. 
Leggere poesia è impegnativo, perchè dietro ad ogni immagine, quasi sempre, si nasconde un significato altro, le figure retoriche comandano i giochi, e il più delle volte è in primis un esercizio di stile.
Ma con “TI AMERO DA QUI” tutto questo non accade.
Le poesie di Vanessa Sobrero scorrono davanti ai nostri occhi con facilità, libere di fluttuare nella pagina bianca semi vuota, composte spesso da versi brevi e poche parole dal grande potere evocativo, immagini immediate, chiare, non fraintendibili.
Chi scrive ama. 
Di un amore che consuma l’aria, brucia le labbra, rovina le notti e fa sentire irrimediabilmente soli.
Un amore immenso che schiaccia, soffoca e consuma fino a rendere invisibili, trasparenti, annichiliti dal dolore dell’abbandono.
E che diventa il centro di tutto, l’Universo stesso che ruota e dà senso al mondo.
L’oggetto di questo amore forse non corrisponde, in alcuni momenti sembrerebbe quasi non esserne nemmeno a conoscenza, e con i suoi occhi neri parte e torna, si allontana ma gira intorno, rendendo il folle sentimento a senso unico, senza speranze.
E togliendoci il fiato per la tristezza della condizione di solitudine che si respira nei versi.
Sono poesie così intime, che piano piano ci appaiono quasi come le pagine del diario di una cara amica, di cui conosciamo i turbamenti, i pianti, le parole.
E a cui vorremmo gridare di reagire, di cercare altrove, l’amore che merita, mentre pagina dopo pagina ci trascina con sé, nel suo abisso personale.
Siamo noi quella ragazza, lo siamo stati, o lo saremo.
L’amore può ferire, eppure non vogliamo rinunciarvi.
Perché senza l’Amore, corrisposto o meno, la nostra vita non avrebbe lo stesso senso.
Questo è il messaggio che ci resta attaccato al cuore. 
L’amore come valore di per sé, pur nel dolore, pur nell’assenza di gioia.
Eppure, alla fine di tutto, un nuovo oggetto d’Amore apparirà tra i versi delle ultime pagine.
E ci ruberà un sorriso.
E ci darà speranza.

Una raccolta molto bella, resa ricca e completa da illustrazioni di Chiara Turati, che trasferiscono con potenza sulla pagina immagini raccontate dai versi.

Ilaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...