Amministratrice @unteconlapalma, Collaborazione - Casa Editrice, Horror, Recensione

Recensione – Finché morte non vi separi – Abeditore

Buongiorno fanciulli, oggi parliamo di un libro in collaborazione con la casa editrice Abeditore, letto e amato durante la giornata dedicata alla paura, Halloween.
Quale giorno migliore per leggere questo libro, spaventandosi mentre ti immedesimi in un
racconto ????

Scheda Tecnica

  • Titolo: Finché morte non vi separi
  • Collana: Piccoli Mondi
  • Autori: Raccolta di racconti di Irving, Bécquer, Isle-Adam, Kuprin e Ghislanzoni
  • Traduzioni di: Antonella Castello, Giuseppina De Vita, Annarita Tranfici, Sonia Bacchi
  • Casa editrice: ABEditore
  • Pagine: 136
  • Prezzo: 6.90 euro

Trama

Credete nel “…e vissero tutti felici e contenti”? Bene, questo libro non fa per voi. Il lieto fine che fa giubilare il cuore e luccicare gli occhi di commozione non abita qui; tra queste pagine troverete l’Amore che trascende la felicità per elevarsi all’Eterno, oltre la Morte, oltre la paura. Non c’è tempo per le promesse di giorni gioiosi, i racconti di “Finché morte non vi separi” narrano storie lugubri e ultraterrene il cui filo conduttore – l’Amore, certo, ma quello fatale – conduce il lettore tra i meandri oscuri del sentimento umano più puro e micidiale, rendendo persino l’orrore una speranza a cui potersi aggrappare. Vera, Il Monte delle Anime, La Tromba di Rubly, Allez…!, Il Promesso Spettro sono i titoli che danno vita a questo volume in cui si rilegge il tema universale per eccellenza in chiave gotica senza che esso risulti, però, meno poetico e delicato.

Recensione

Questo libricino è suddiviso in 5 racconti brevi

  • Il Promesso Sposo,di Washington Irving
  • Il Monte delle Anime, di Gustavo Adolfo Bécquer
  • Vera, di A. Villiers de L’Isle-Adam
  • Allez…!, di Aleksandr Ivanovic Kuprin
  • La tromba di Rubly, di Antonio Ghislanzoni

Punto focale è l’amore con un pizzico di maledizioni, troveremo diversi episodi dove le parole possiedono un peso e i destino maligno metterà in difficoltà i personaggi della storia stessa.
Non parlerò di tutte le storie perché non voglio anticipare nessun tipo di curiosità o sorpresa, farò riferimento, solo al racconto che, ancora oggi, mi mette la pelle d’oca, solo al pensiero. Ogni storia riesce a spaventare, a modo suo, ma Il Promesso Sposo è ben scritto tanto da coinvolgere in maniera attiva in pochissime pagine. Ricordiamo che parliamo di racconti brevi. Illustrazioni e disegni inquietanti e ambientazioni al limite delle favole, da paura.

I protagonisti, del Il Promesso Sposo, sono due futuri sposini, ignari del volto del partner, frutto di un legame di prosperità tra le famiglie ma, un incidente, porterà il futuro sposo a mettere in difficoltà la neo- coppia. Tra spettri e storie di paura, troviamo un linguaggio adeguato al momento storico tale da sentirti immerso in epoche oscure dove l’apparenza inganna e gli spettri sono solo frutto dell’immaginazione…o forse no.

Non troviamo mai un linguaggio pesante oppure tediante, anzi, è armonioso, scandito dai giusti tempi e suddiviso i racconti brevi in formato pocket.

Nel mio caso è stata una lettura solitaria e continuativa ma, secondo il mio parere, sarebbe un bel libro di fiabe da raccontare in feste dove il tema principale è la paura, perché catturano l’attenzione e spaventano senza esagerate.
Un libricino che consiglio se desiderate portare con voi un piccolo mondo di leggende e maledizioni, a prova di pochette super piccola, per intrattenere le vostre serate al buio,
illuminati da una candela, con i riflessi fatti da ombre e spettri.
Ok, me la finisco, se non avete capito, super consigliato!!!

Un baio dalla vostra Palma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...