@nancyautrice, Collaborazione - Autori Emergenti, contributors, Istruttivo/manuale/motivazionale, Recensione

Recensione – Dietro ai miei occhi – Martina Dugaro

Scheda Tecnica

Trama

La vita di ogni essere vivente procede in maniera monotona. Un uomo si sveglia, lavora, torna a casa, mangia, dorme e il tutto nella speranza di poter vivere abbastanza a lungo da guadagnare un solo attimo di felicità. Un singolo evento è sufficiente per infrangere questo desiderio, per stravolgere la sua esistenza.È quello che accade a Zacharias e Tasya, due ragazzi che vengono all’improvviso coinvolti in un grave incidente. Prima d’allora non si conoscevano, ora sono accomunati da quel tragico evento scaturito dalla distrazione di Zacharias e che renderà Tasya cieca. Loro non sono i protagonisti della storia, bensì le loro emozioni, che manovrano i due ragazzi come se fossero marionette appese a dei fili, che li avvicinano l’uno all’altra spinti dal desiderio di rimediare ai loro errori e di vivere tutto ciò che prima davano per scontato.

Recensione

I personaggi di questa profonda storia sono Zacharias e Tasya.

Zacharias è un giovane uomo mentre Tasya è una giovane ragazza. Le loro vite sono molto ben distinte e lontane fino a quando un giorno un terribile incidente li fa incontrare.

In seguito a questo avvenimento, Zacharias, rimanendo illeso, decide di aiutare Tasya che invece è rimasta cieca, a riprendere in mano la sua vita, permettendole e promettendole di aiutarla di realizzare tutti i suoi desideri.

Fin da subito, il loro approccio non è semplice, la giovane in seguito al triste accaduto, comincia a rifiutare la sua vita convincendosi sempre più di non riuscire a farcela.

Io giovani ragazzi però non sono gli unici personaggi della storia, durante la narrazione incontreremo altri interessanti protagonisti: Annabeth (la fidanzata di Zacharias), i genitori, Calvin (il miglior amico omosessuale di Tasya), e Kol un ragazzo che si innamora di Tasya.

L’opera presenta svariati capitoli dove la protagonista stessa racconta le sensazioni che prova dopo l’incidente, ossia l’inizio della sua depressione. Si percepisce lo sconforto di una giovane donna che sente di non avere più speranze, consapevole di essere caduta in un oblio senza possibilità di ritorno. Nonostante le persone a lei care siano costantemente attorno a lei, non riesce a salvarsi da quell’inferno di emozioni negative.

Si forma una reazione a catena inevitabile, nonostante Tasya non abbia ancora conosciuto e incontrato l’amore vero, giudica quel sentimento come inesistente, restando diffidente sul suo reale valore.

Anche Zacharias avrà la possibilità di raccontare i suoi pensieri, in primis riguardanti l’amore: lui crede tantissimo in quel sentimento, e ha dei pensieri molti  forti e profondi in merito, avendolo appunto già conosciuto.

L’opera tratta diversi temi importanti e tutt’ora attuali, come la depressione, i sentimenti, le paure, l’omosessualità e la paura di non essere accettati sopratutto dalle persone più care.

L’autrice è riuscita a mantenere uno stile semplice ma piacevole trattando comunque argomenti molto forti. La lettura è scorrevole, ciò permette al lettore di non annoiarsi. Consiglio questo libro a chiunque voglia immergersi in una storia dai forti sentimenti ma colma di significato.

Nancy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...