@lagattadeilibri - Wattpad, Collaborazione - Autori Emergenti, contributors, Distopico, Recensione, Wattpad

Recensione – Il progetto – Sara Sread

Ciao a tutti! Finalmente ho portato sul blog una storia del mio genere letterario preferito. Ho apprezzato molto la lettura di questi volumi e spero che la recensione vi convinca a dare uno sguardo anche voi a questa meraviglia.

SCHEDA TECNICA

SINOSSI

SINOSSI:“…Tutti nascono credendo di essere inutili, e alcuni lo pensano anche da cresciuti […] ma alla fin fine, ogni scelta fatta da noi o prima di noi ci condiziona fino a farci diventare qualcuno”Xenya Cass Thompson nasce per essere qualcuno. Unica soldatessa dell’Ordine di Clock, verrà catapultata in una realtà troppo più grande di lei, dovrà fare i conti con un passato ignoto ma non per questo irrilevante, sarà destinata ad un’esistenza piena di pericoli. Anno 3455, quando tutto ebbe inizio.Allacciate le cinture e tenetevi forte, non avete idea di cosa vi aspetti.

RECENSIONE

ATTENZIONE: Trama e recensione sono inerenti esclusivamente ai primi due volumi, in quanto la pubblicazione del terzo avverrà prossimamente.

Un conto è saperlo, un conto è ammetterlo a sé stessi” 

Ho riflettuto molto in questi giorni, mentre scorrevo tra le righe di questa storia, su come avrei potuto scrivere un articolo all’altezza della saga. E ancora oggi, digitando queste parole sulla tastiera del mio computer, sento che il contenuto di tale recensione non riuscirà mai a descrivere pienamente il significato profondo incastrato tra i capoversi dell’opera Wattpadiana.
Ma ci proverò lo stesso, partendo dal genere: l’ho classificata come distopica ma mi rendo conto che è davvero riduttivo limitarsi a questa affermazione poiché, in confronto agli intrecci delle varie tipologie contenutistiche cui viene sottoposta, la distopia rappresenta solo una piccola parte di uno schema molto complesso. Credo che il punto di forza della storia risieda proprio in questo: nulla è semplice, persino il genere non è uno ma un ibrido di tanti altri come fantascienza, fantasy, futuristica.
Inoltre il contenuto segue una logica ben precisa, è strutturato in maniera articolata e soprattutto architettato minuziosamente senza sviste di alcun tipo.

Non vi parlerò dei fatti narrati proprio perché vorrei che foste voi a cimentarvi nella lettura di questi ma vi porterò a conoscere lo scheletro senza annettere nozioni contenutistiche. Come in ogni storia distopica, le tematiche di fondo gravitano attorno ad un prototipo di società in cui nessuno vorrebbe vivere. Il contesto di questa, tratta in particolare un governo oligarchico ambientato in un futuro progressista. Nel momento in cui verrà introdotto ciò, sono certa che vi sentirete disorientati e so anche perché: il primo elemento citato, per noi, rappresenta il passato e questo incontro così intenso e inaspettato tra la storia e l’avvenire riesce logicamente a destabilizzare il lettore. Ma tranquilli, vi abituerete. La struttura è sostanzialmente caratterizzata da un perenne confronto tra passato e futuro nel futuro stesso ed è proprio per questo che non vi stancherete mai. 

Un altro elemento ben elaborato è la caratterizzazione psicologica non solo dei personaggi, ma anche della società. Mi è piaciuto molto come l’autrice abbia descritto quello che ho deciso di denominare “processo di annientamento dell’essere umano” (attuato dalle autorità nella storia) perché è stato lento e graduale: prima viene mostrata la promozione dell’omologazione di massa attraverso l’utilizzo di vestiti tutti uguali, poi del marchio da animale, infine della trasformazione in cavie da laboratorio.  

Sulla psiche dei personaggi avrei davvero molto da scrivere…ma non vorrei darvi troppe informazioni e farmi sfuggire qualche spoiler. Per questo mi fermerò qui: spero seriamente che vogliate considerare l’idea di aggiungerla in biblioteca perché merita molto e che vi diate una possibilità per mettervi in gioco.

GEN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...