Amministratrice @unteconlapalma, Collaborazione - Casa Editrice, Prima Infanzia, Recensione

Recensione – Il colore dei sogni – Andrea Castiglioni, Elisabetta Ruzzi

Scheda Tecnica

Trama

Di che colore sono i sogni? Scopriamolo insieme a Lello-Pastello e i suoi amici. Buffi personaggi che si sono trovati a affrontare un duro compito: quello di continuare a guardare il proprio mondo a colori, nonostante la fantasia di grandi e piccini rischi di essere sobbarcata da una realtà troppo tecnologica.

Recensione

Un libro sotto forma di racconto, racchiude il mood di questa favola per bambini e grandicelli.

Il nostro protagonista è Lello-Pastello, un bimbo che, utilizzando i colori, riesce a trasformare i sogni in nuvole.

Un mondo fiabesco che, a causa della tecnologia, rischia di influenzare il mondo che Lello-Pastello conosce bene. Ma lui è più forte e coraggioso di tutti, non si scoraggia, dimostrando che la creatività aiuta a sconfiggere alcuni meccanismi della nostra vita attuale.

Un bellissimo racconto per bambini, rappresentato con uno stile molto preciso, quasi cartonato, con colori vivaci e vibranti. Il testo grande permette la lettura da parte di persone grandi che desiderano leggere una fiaba ai propri nipoti.

Un libro consigliato per la sua semplicità e realizzazione. Parole e pensieri ben costruiti e illustrati.

Per finire, invogliati nel disegnare e colorare i propri sogni, alla fine del libro nell’apposito spazio dedicato, ottima idea per far sbizzarrire i bambini.

Ottima idea regalo, consigliato a chi desidera fare bella figura con nipotini esigenti e creativi 😉

Successo assicurato.

Un bacio dalla vostra Palma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...