Amministratrice @unteconlapalma, Recensione

Recensione – Miss Garnette Catharine Book – Jane Rose Caruso

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è dsc_0668corretto.jpg

Oggi mega recensione di tre libri che racchiudono le avventure di Miss Book a Bertoly, nello specifico due volumi (I e II) e una novella.

Prima di entrare nella recensione diamo qualche info di servizio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è bd5a7-imm.jpg

Spezie & Desideri (Volume 1)

Miss Garnette Catharine Book è una donna straordinaria: i suoi deliziosi manicaretti hanno un potere speciale, curano i malanni dell’anima. Gli abitanti di Beltory, la tranquilla cittadina sul mare dove Miss Catharine Book vive, lo sanno benissimo, ecco perché si rivolgono a lei quando qualcosa non va: che si tratti di stanchezza, tristezza o affari di cuore, Miss Garnette Catharine Book troverà la soluzione con le sue spezie.Morti sospette, cuori infranti,visite a sorpresa, infusi speciali e profumate torte sono gli ingredienti di questo bizzarro e dolcissimo ricettario del cuore, il primo volume delle avventure di Miss Garnette Catharine Book.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 48e47-imm.jpg

Un tè alla zucca (Novella)

Sta arrivando la fatidica notte del 31 Ottobre e la magica ‘Pumpkins Dinner’ è vicina. La zucca, con le sue mille sfumature, impreziosirà ogni ricetta, accompagnando l’arrivo della stagione invernale.A Beltory ci si prepara al grande evento, quando una strana malattia colpisce proprio le zucche!Cosa sta succedendo? Ancora una volta gli abitanti chiederanno aiuto a Miss Garnette Catharine Book e alle sue magiche spezie. Riuscirà anche stavolta a risolvere l’enigma e a ristabilire l’armonia a Beltory?

.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è d9c57-imm.jpg

Strenne & Cannella (Volume 2)

Miss Book e Prudence partono per Borringhton, dove sono state invitate dai cugini Lorribrie nella loro tenuta per Natale. Complice una violenta bufera, il viaggio in treno si rivela ricco di sorprese, fatti inquietanti e nuove conoscenze, fra cui l’arcigno e arrogante Barone Lorkingard, pronto a prendersi gioco di tutto, compreso il Natale. Ma non mancano le vecchie amicizie: Miss Bennet, che ha bisogno dell’aiuto di Miss Book per prendere la decisione più importante della sua vita o i cugini Lorribrie, sbadati e distratti, alle prese con una disattenzione che potrebbe rovinare le feste…Questa volta il compito di Miss Book sarà davvero difficile: riuscirà, con l’aiuto delle sue magiche ricette, a salvare il Natale?

Recensione

Partiamo con alcune dritte in merito alla lettura di questi piccoli mondi racchiusi in pagine.

Consiglio??? TEMPO A TEMPO!!!

Ogni storia/capitolo possiede una morale a se quindi date spazio alla lettura, assaporate ogni giorno una nuova storia. Simile alla domenica in casa dove i nonni raccontano un anedoto per poi spiegarti la morale, non ti raccontano tutta la loro vita in un giorno solo.

In questo libro potete respirare tanti stati d’animo diversi ma che focalizzano l’attenzione su di un unico punto: la positività. Un messaggio ripetuto molte volte, quasi il pilastro di questi racconti. ho adorato l’impostazione del libro: le ricette alla fine di ogni capitolo con le specifiche su ingredienti e qualità, veramente geniale.

Ovviamente ogni libro possiede dettagli e particolari diversi che contraddistinguono lo stile di Jane.

Apprezzo la grande personalità dell’impaginazione, i disegni come piccoli acquerelli che rendono i suoi libri delle vere bomboniere, piccoli ma ricchi di storia.

Citazione speciale anche al ritratto stilizzato di Miss Book realizzato da Federica (link) un misto tra vintage e al cara signora Jessica Fletcher (la signora in giallo)…l’ideale di nonnina 🙂

Date una possibilità a queste storie di entrare nella vostra vita perché troveranno spazio nei cuori più teneri, lasciando un aroma di noccioline (odore della carta) e quella sensazione di familiare tipica della scrittura di Jane.

Concludo con una domanda fatta direttamente alla scrittrice Jane Rose Caruso.

Che cos’è per te la felicità?

Non è semplice trovare la giusta definitivo di felicità. Io con gli anni ho trasformato il mio mondo, ho sofferto, ho gioito, ho amato e da quando ho iniziato a scrivere Miss Book ho completamente cambiato il modo di vedere le cose. Possiamo essere felici per una tazza di tè, per un sorriso o semplicemente per una parola ed io nei miei romanzi ho voluto trasmettere proprio questo, un senso di felicità anche se per piccolissimi istanti. Io li chiamo racconti emozionali proprio perché sono compressi di emozioni e sentimenti. Per me la felicità? È la semplicità, la bellezza delle piccole cose, il meraviglioso viaggio che è la vita. Può essere tutto o niente. Dipende da noi.

Grazie di tutto Jane.

Biografia

Jane Rose Casuro è nata in un piccolo paesino di provincia ma si è trasferita in città per motivi di studio. Ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza. È molto attiva sui social, e fa la blogger a tempo pieno. Una volta sposata, è ritornata a vivere in campagna, ha un bambino e tre cani che le allietano le giornate.

Contatti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...