@dinaderasmo · contributors · Recensione

Recensione – Ross Poldark – Winston Graham

Scheda Tecnica

Sinossi

Ross Poldark, figlio di un piccolo possidente morto da poco, torna a casa, esausto è provato, dopo aver combattuto per l’esercito inglese nella Rivoluzione Americana. Ora è un uomo maturo, non è più l’avventato ed estroverso ragazzo che aveva dovuto abbandonare l’Inghilterra per problemi con la legge. Desidera soltanto lasciarsi il passato alle spalle e riabbracciare la sua promessa sposa Elisabhet. La sera stessa del suo arrivo però, scopre che anche a causa di voci che lo davano per morto, la donna sta per convolare a nozze con un altro uomo. Non solo: Nampara, la casa avuta si trova in uno stato di abbandono, cui hanno contribuito anche una coppia di vecchi servi, fedeli ma ubriaconi. Devastato dalla perdita del suo grande amore, Ross decide di rimettere in sesto Nampara e di concentrarsi sugli affari che il padre ha lasciato andare a rotoli,tornando a coltivare le terre e lanciandosi nell’apertura di una nuova miniera. Viene aiutato dall’affezionata cugina Verity, dai due servi e da Demelza, una rozza ma vivace ragazzina che ha salvato da un pestaggio e che, impietosito, ha preso ha lavorare con se come sguattera. Nella terra vistosa della Cornovaglia saprà quanto la vita dei suoi minatori percorsa dai fremiti di nuove sette religiose è afflitta dai contrasti sociali si intrecciano i destini dei membri della famiglia Poldark, primo fra tutti il forte ed affascinate Ross, ma anche della gentile Verity, di Elisabhet, tormentata da segrete preoccupazioni, e di Demelza che, diventata una bellissima donna, è determinata a conquistare il cuore dell’uomo che le ha cambiato la vita.


Recensione

Ross Poldark è il primo romanzo di una saga composta da ben 12 libri, in Italia la casa editrice sonzogno ha pubblicato i primi sei romanzi e spero vivamente che continui fino all’ultimo libro perché delle vicende della famiglia Poldark nn ti stancheresti mai di leggere!!! Il primo romanzo è stato pubblicato nel 1945, e dato il grande successo ottenuto ha avuto due trasposizioni televisive nel 1975 e nel 2015 in Italia mandare in onda sul canale Laeffe di Sky. Bene ragazze parto subito dicendo che vorrei una macchina del tempo per ritornare nel lontanto 1700 perché io devo assolutamente conoscere Ross Poldark!!!!!! Eh sì, questo personaggio mi ha conquistata, e se pensate che leggerete del solito eroe romantico vissuto in epoca illuminista, beh vi sbagliate di grosso!!! Ross è un uomo che definirei moderno per il suo tempo dal carattere impulsivo, forte, ribelle un anticonformista per eccellenza che ha un fascino tutto suo nn solo nell’aspetto ma soprattutto nel modo di porsi con gli altri. Ross è un aristocratico e anche se a corto di soldi ha un nome quello dei Poldark che conta molto, ma lui nn se ne appropria come in realtà potrebbe, preferisce infatti la gente del villaggio e i suoi amici minatori ai compari del suo ceto sociale che invece disprezza perché vivono alle spalle della povera gente e amministrano la giustizia con una crudeltà e severità. Questo suo modo di essere lo porterà spesso a fare scelte che mal viste dalla società, una di queste sarà accogliere in casa sua una ragazzina di tredici anni che lui stesso salva da un pestaggio e decide poi tenere con se come sguattera. Demelza è un vero diamante allo stato grezzo e questo si scoprirà con il tempo crescendo infatti nn solo diventerà una bellissima ragazza ma affinerà le sue qualità imparando tanto da Ross il suo padrone. Demelza si innamorerà di Ross e lui cederà alla passione decidendo poi di sposarla a dispetto di tutto e tutti, lui nn ha niente da perdere e in qualche modo gli piace la sfida che questo matrimonio comporta, è disilluso ormai e nn crede proverà mai amore per lei affetto sì ma amore no, e quanto ti sbagli mio caro Ross!!!!!!

Nel libro ci sono molti personaggi ben diliniati e ti affezioni tanto a loro da Jim carter ragazzo povero e di salute cagionevole a cui Ross darà lavoro, a Jud e Prudy servi scansafatiche che daranno vita a siparietti alquanto comici, a verity dallanimo dolce e gentile che sarà di grande aiuto a Demelza facendo sì che tra loro si insaturi una grande amicizia, a Francis Elisabhet e George che nei libri successivi avranno un ruolo molto importante. Il libro è scorrevole,dinamico,coinvolgente i personaggi ben caratterizzati e ben descritti, c’è amore, azione legami famigliari, lotte sociali e tanto altro. Lo consiglio vividamente a chi desidera addentrarsi in un altra epoca a chi ama i personaggi forti e le storie d’amore diverse dal solito.

Un bacio dalla vostra Dina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...