1° Appuntamento, Amministratrice @unteconlapalma, Open Blog, segnalazione

Segnalazione – Nico e il fantastico mondo del mare – Imma Pontecorvo

Estratto

«Nico, vieni a sentire il fratellino!» lo chiamò mamma Linda.

Nico corse dalla mamma e mise tutte e due le mani sul suo grande pancione. Mamma Linda alzò la maglietta così che lui potesse sentire la pelle calda che si muoveva e dei piccoli colpetti, come se qualcuno bussasse dolcemente alla porta. Era il suo fratellino, Mattia, che cresceva nella pancia della mamma.

«Mamma, ma come fa a muoversi così tanto? Non starà un po’ stretto lì dentro?» chiese Nico preoccupato.

La mamma sorrise e gli accarezzò i capelli riccioli e castani.

«No, amore mio, stai tranquillo, il tuo fratellino sta benissimo. Sta nuotando qui dentro come in una piccola bolla d’acqua.»

A quel pensiero Nico si sentì ancora più preoccupato e si strinse forte alla sua mamma.

Sinossi

Nico è un bambino di sei anni, che vive a due passi dal mare ma ha paura dell’acqua e non sa nuotare. Gli piace costruire castelli e creare piste sulla sabbia per le sue biglie colorate. Sulla spiaggia, mentre è in cerca di conchiglie, Nico conosce il granchio Tobia e i due diventano grandi amici. Da quel momento Nico e Tobia giocano sempre insieme e Tobia racconta a Nico i segreti del mare: gli racconta che in fondo al mare la vita è bellissima, piena di pesci colorati ma che ci sono anche tanti rifiuti che gli uomini lasciano sui fondali così come sulla spiaggia. Un giorno, però, un’onda più forte delle altre trascina Tobia in alto mare e Nico rimane fermo sulla riva, senza poter far nulla. Grazie all’aiuto della stella marina Betty, Nico parte per una straordinaria avventura in fondo al mare e insieme ad altri incredibili amici alla fine riesce a salvare Tobia dalle grinfie del cattivissimo squalo Achille. Tornato a casa, Nico chiede ad altri bambini di aiutarlo a tenere pulita la spiaggia, perché ha capito che il mare è un posto bellissimo, abitato da creature incredibili, ma che va protetto e difeso. E tutti insieme possono farcela.

Estratto

Nico sarebbe restato volentieri in fondo al mare, ma si era fatto tardi e non voleva che la mamma si preoccupasse.

Il viaggio di ritorno verso la spiaggia sembrò molto più breve di quello di andata perché tutti chiacchieravano allegramente di ciò che era successo e di quanto fosse stata eccitante, seppur pericolosa, quell’avventura.

Quando arrivarono a riva, giunse il momento dei saluti, ma gli amici decisero che non avevano alcuna intenzione di perdersi di vista e concordarono un appuntamento, già per il giorno seguente.

Nico stava raccogliendo i suoi giochi, rimasti ad attenderlo accanto allo scoglio, quando sentì la voce della mamma in lontananza che lo chiamava.

Quando lo vide, tutto fradicio con i capelli ancora gocciolanti di acqua salata, mamma Linda affrettò il passo per raggiungerlo.

«Nico, amore mio, cosa è successo?» chiese la mamma preoccupata. «Sei caduto nell’acqua?»

«No, mamma» rispose Nico, «ho solo fatto il bagno! Ora non ho più paura dell’acqua, sai?»

2 pensieri riguardo “Segnalazione – Nico e il fantastico mondo del mare – Imma Pontecorvo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...